Panorama 1
Personaggi adraniti

Reale Filippo Avv. Poeta e scrittore di tragedie

Filippo Reale, vissuto nell'Ottocento, fu un famoso poeta e uomo di grande
cultura.
Dottore in legge, nacque in Ademò il 13 marzo 1809 da nobile famiglia.
Fu autore di molte liriche e apprezzate tragedie, che si conservano nell'Archivo storico, artistico e letterario del Castello Normanno.
Di idee borboniche, nel 1832, in occasione della visita in Ademò del conte Leopoldo Borbone, recitò nel "Casino dei Nobili" di Piazza S.Pietro alcune delle sue poesie.
Dedicò alla sua amata, che preferì farsi monaca., l' "Ode ad una nobildonna che doveva vestire l'abito di religiosa".
Pubblicò "Poesie varie", "Poesie sacre"(1873) e le tragedie "Edipo" nel 1840, "Maria Stuarda" nel 1854, "Arrigo" nel 1872, "Guesclino" nel 1875 e un poema epico, "Costantino", in 12 canti.
Fu socio-fondatore dell'Accademia poetica Stesicorea e della Gioenia di Catania., socio onorario dell'Accademia di Scienze e di Lettere di Catania., socio dell'Accademia degli Zelantei di Acireale e dell'Accademia dei Quiriti di Roma.
Morì in Adernò il 25 ottobre 1877.

Libri su Adrano
Chiese ...
Museo ...
Foto Antiche